Storia

telegrafovecchio-oldLa Contrada Telegrafo Vecchio, per la sua posizione sopraelevata (circa 150 metri s.l.m.), dominante da Sud – Ovest il centro abitato di Catania , è stata in passato (come lo stesso nome denota ) un sito strategico per le telecomunicazioni ed il controllo visivo della città, della costa e della Piana.

Fino agli inizi del XIX secolo era lì installato un telegrafo ottico che, posto in corrispondenza con altre postazioni, era in grado di inviare e ricevere informazioni lungo tutto il periplo della Sicilia da e per le principali località. Ancora durante l’ultimo conflitto mondiale vi era allocata una stazione telemetrica a servizio delle batterie di artiglieria a difesa di Catania e del suo porto.

Il Centro Nodale di Telecomunicazione che ha preso il posto della precedente stazione telemetrica, fornisce un valido contributo in occasione delle emergenze radio legate a stati di calamità derivanti dai violenti fenomeni sismici ed eruttivi del vulcano Etna, tanto da meritare gli apprezzamenti da parte degli Enti nazionali e regionali chiamati a gestire le operazioni di protezione civile.